Get Adobe Flash player Italian English
Warning
PDF Stampa E-mail

Olympic Boxing Event-Memorial A. Chiabolotti: Programma incontri e il commento di Bergamasco

Il 27 Aprile la Nazionale Elite Italiana, la Nazionale Elite Cubana e una rappresentativa Russa di S. Pietroburgo si sfideranno sul ring del Lyrick Theatre di Santa Maria degli Angeli - Assisi per l’Olympic Boxing Event – Memorial A. Chiabolotti. Evento pugilistico che s'inserisce nella preparazione della Nazionale Italiana in vista dei prossimi Giochi Olimpici di Londra 2012.

Saranno 11 gli incontri che andranno in scena, con inizio alle ore 20.30, sul ring del Lyrick Theatre, nei quali saranno impegnati 8 pugili cubani, 7 italiani e 7 russi.

Ad aprire la serata sarà l'incontro dei 49 kg tra il Nazionale Cubano Yosvanis Veitia Sotos (qualificato per Londra - 10 match internazionali 8v 2s Bronzo 2010 AIBA Campionati Mondiali Youth Baku, Oro 2010 Youth Giochi Olimpici Singapore ) e il russo Tomilov Nikita (record personale 90 match 78v).

A seguire, salirà sul ring il bronzo a Pechino 2008, Vincenzo Picardi, (25 Match internazionali 17v 8s) - cat. 52 Kg - che affronterà il cubano Robeisis Ramírez Carrazana (qualificato per Londra 9 match internazionali - 8v 1s Oro 2010 AIBA Campionati Mondiali Youth Baku).

Nei 56 kg, invece, si affronteranno il russo Balev Nazir (record personale 110 match 90v) e il cubano Lázaro Álvarez Estrada (Campione del mondo in carica - 6 match internazionali 5v 1s).

Due match nei 60 Kg, nei quali saranno impegnati Domenico Valentino e Donato Cosenza. Il Bronzo a Baku 2011 nonchè oro a Milano 2009, Domenico Valentino,  (22 match internazionali - 16v 6 s) sfiderà il finalista agli ultimi mondiali di Baku - scopnfitto nella finale dall'ucraino Vasyl Lomachenko che in semifinale aveva battutto proprio Valentino -Yanier Toledo López (qualificato per Londra 14 Match internazionali 12v 2s Argento 2011 AIBA Campionati Mondiali Baku, Oro 2010 Campionati Continentale Americano).

Donato Cosenza (Record personale 58 match - 46v11s1p), invece, combatterà contro il russo Mavlyutov Artur (record personale 81 match 60v).

Vincenzo Mangiacapre (Bronzo a Baku 2011 - 10 match internazionali 7v 3s) - cat. 64 kg - incrocerà i guantoni con il cubano Roniel Iglesias Soto longo (21 match internazionali - 18v3s 2010 Campionati Continentale Americano, Oro 2009 AIBA Campionati Mondiali Milano, Oro 2008 AIBA Coppa Mondale, Bronzo 2008 Giochi Olimpici Pechino, 2008 AIBA Torneo di Qualificazione Olimpico Americano).

Alfonso Di Russo (record personale 67 match - 32v24s11p) - cat. 69 kg - affronterà l'atleta russo Sofin Artem (record personale 105 match 90v). Nella categoria dei 75 kg ci sarà l'incontro tra Emilio Correa Bayeux(13 Match internazionali - 10v3s Bronzo 2010 Campionati Continentale Americano,  Argento 2008 Giochi Olimpici Pechino, Oro 2008 AIBA Torneo di Qualificazione Olimpico Americano) e il russo Ayrapetyan Mais (record personale 103 match 90v).

Passando agli 81 kg, invece, saliranno sul ring Gianluca Rosciglione (record personale 65 match - 35v24s6p) e il russo Marchenko Sergey (record personale 70 match 50v).

Nei 91 kg ci sarà il confrontro tra il cubano José A. Larduet Gómez (qualificato per Londra11 match internazionali - 5v6s Oro 2008 AIBA Campionati Mondiali Youth) e il russo Gorohov Viktor.

I +91 kg, infine, vedranno salire sul ring la medaglia d'oro a Pechino 2008 e ai mondiali di Milano 2009, Roberto Cammarelle (25 match internazionali - 18v7s) e il cubano Erislandy Savòn Cotilla (qualificato per Londra - 12 match internazionali 8v4s 1° ai Nazionali Cubana, Oro 2008 AIBA Campionati Mondiali Youth).

 

Questo il Commento del Responsabile Tecnico della Nazionale Elite, Raffaele Bergamasco, sull'evento di dopodomani: "Prima di tutto noi dello staff tecnico vogliamo ringraziare il Presidente FPI, Franco Falcinelli, per averci dato la possibilità di ospitare e allenarci con la Nazionale Cubana. ovvero la squadra migliore al mondo, e la rappresentativa russa di S. Pietroburgo. Ringraziamo, altresì, le due squadre e le loro delegazioni per aver accettato l'invito ad allenarsi con noi e a partecipare al'Olympic Boxing Event del 27.

Un evento che sarà un ottimo banco di prova sia per i nostri pugili che andranno alle Olimpiadi che per i non qualificati, per i quali servirà per fare esperienza. Cuba, sicuramente, si presenta con una preparazione più avanzata della nostra, perchè fra una settimana inizierà il Torneo Americano di qualificazione olimpica. I nostri, però, daranno certamente il massimo, anche se siamo in un momento della preparazione in cui stiamo curando molto la parte di carico, per poi, con l'avvicinarsi dei Giochi di Londra, andare a curare la velocità"

 


Olympic Boxing Event-Memorial A. Chiabolotti: Programma incontri e il commento di Bergamasco